continua... Commenti disabilitati su A volte molto prima

continua... Commenti disabilitati su Si parte prima

continua... Commenti disabilitati su …non si parte mai quando si parte

continua... Commenti disabilitati su Per certi viaggi…

continua... Commenti disabilitati su Natural/Supernatural: Horizons

continua... Commenti disabilitati su Natural/Supernatural: Superdaddy

continua... Commenti disabilitati su Natural/Supernatural: The heavy trace

continua... Commenti disabilitati su Natural/Supernatural: Missing

Il giorno dopo il gol sono andato a trovarlo, mi sono seduto sulla sua tomba bianca e gli ho raccontato la partita per filo e per segno; gli ho detto anche che l’allenatore mi aveva messo in panchina, e avevo …

continua... Commenti disabilitati su Giacomino, poi | Quarta parte

Quando andammo all’ospedale lo scooter di Giacomino lo guidavo io, che non ho nemmeno la patente, ma mica potevo far guidare Lucio: quello tremava di paura.

L’ambulanza aveva la sirena accesa e andava a tutta ma io non la mollavo, …

continua... Commenti disabilitati su Giacomino, poi | Terza parte

Perché io e Giacomino ci si capiva al volo, e anche quel giorno maledetto bastò guardare fuori e poi guardarci in faccia per decidere che era una giornata da mare: cosa ci stiamo a fare in paese con un sole …

L’emozione più grande, ma più grande più grande, che in confronto anche il primo bacio sarà una robuccia da tirar su le spalle, l’ho provata quando ho visto che la palla, contro ogni legge della fisica e contro ogni decisione …

continua... Commenti disabilitati su Giacomino, poi | Prima parte

continua... Commenti disabilitati su Perché di noi si può far senza – 3

Luca, esaurite le domande, elaborò velocemente una serie di elucubrazioni fuori programma sulla situazione e su quanto poteva essere accaduto agli altri, quindi, fottendosene bellamente delle conferme alle sue supposizioni, si prodigò in una fuga a perdifiato nella prima direzione …

continua... Commenti disabilitati su Call of… death – È solo un gioco | Quarta parte

Scomparire in Italia non faceva più notizia da un po’: la sparizione di cinque adolescenti non particolarmente abbienti e sufficientemente scapestrati, apparentemente senza nulla in comune fra loro, non suscitò più scalpore dell’ultimo scoop gossiparo su una rivista da pochi …

E così era entrato in un gruppo chiuso di mercenari catodici; nonostante la conversazioni non fossero proprio da Nobel per la cultura o la comunicazione, si divertiva un mondo perduto. Quel tornare ragazzini che a molti della sua età manca …

continua... Commenti disabilitati su Call of… death – È solo un gioco | Seconda parte

Malgrado i suoi quasi trentotto anni, Luca era ancora un moderato entusiasta. Un brivido lo attraversava tutte le volte che inforcava la cuffietta e posizionava il microfono ad archetto a un centimetro dalla bocca. Per un paio d’ore si sentiva …

Top