Categorie Autori

Autore: Violenta fiducia

Nasce in Sicilia nell’agosto dell’85. Al contrario di quanto ci si aspetterebbe da lei la sua pelle è chiara, bianca come carta sfogliata. Ha gli occhi castani e miopi. Si trucca poco perché non le piace mentire. È meteoropatica, la pioggia la intristisce, la innervosisce il vento. Non ha fiducia nel suo sesto senso. È capace di innamorarsi di tutto. È intransigente con sé stessa, introversa e taciturna. Pensa che per stare con lei sia necessaria tanta pazienza. Le piace ricevere lettere. Si affeziona presto a chiunque le sorrida. Si commuove se qualcuno l’abbraccia.

Attualmente vive e studia a Roma. Da grande vuole fare l’amanuense, il personaggio di un libro o la contadina peruviana. Nella vita vorrebbe vedere Mykonos, Vienna e Dublino. E vorrebbe anche montare un cavallo, sparare al poligono, far volare un aquilone e costruire un castello di sabbia. È sicura che appena chiuderà questa biografia penserà a tutte le cose essenziali di sé che ha lasciato fuori.

A come attesa 4

L’altro, invece, non aspetta mai

“Sono innamorato? – Sì, poiché sto aspettando”. L’altro, invece, non aspetta mai. Talvolta, ho voglia di giocare a quello che non aspetta; ma a questo gioco io perdo sempre […]. La fatale identità dell’innamorato non …

A come attesa 3

È sempre solo questione di musica

And it ain’t gonna rain anymore
Now my baby’s gone
And it ain’t gonna rain anymore
Now my baby’s gone

Nick Cave & The Bad Seeds

Il marciapiede si è polverizzato, poco prima della …

A come attesa 2

E poi settembre nei miei occhi insonni

È l’una e zero sette di una notte sudata. Nessuna fatica, soltanto la bava dell’estate che resta ancora dentro le magliette. Ho ventiquattro anni, domani è ancora settembre e mi viene, mi viene …

A come attesa 1

Se fossi qui ti scriverei lo stesso

Se fossi qui ti scriverei lo stesso,
imbucherei la lettera nel collo di una bottiglia vuota
e la dovresti rompere, per leggere,
col rischio di tagliarti.
Le parole tra noi soltanto se affilate.