Categorie Autori

Autore: Thunalab

Pino Zennaro viene al mondo nel bel mezzo di una ricca mareggiata, di quelle con tanta schiuma. E' una prima mattina di marzo del 1962.
Nei primi anni 80 è nella Milano da bere. Si mette in coda, ma quando viene il suo turno le bibite sono finite. Voleva fare il grafico.

Quindici anni dopo viene dato alla luce e fugge sotto le sembianze di un corvo nero verso sud.
Scende giù fino alla fine del mondo. Sale fin sopra la Plaza Sagrada nella città perduta per ridiscenderne zoppo. Conosce un dragone che piange tre lacrime. Vede da molto vicino la Sulamita del cantico dei cantici. Cammina sul fondo del mare. Dorme con centinaia di vergini che avevano consumato tutta l'acqua delle docce.Del mondo animale conosce: cetacei, sirenidi, maiali, volpi, alpaca e grossi granchi che vivono, a suo parere, un po' troppo lontani dall'acqua.

Alla fine trova un buon posto dove nascondersi. Una città di case deserte perchè tutti stanno per la strada e sparisce tra la folla. La vita però presto lo ritrova e lo riporta indietro.

Adesso, d'estate, lavora come cuoco in un piccolo ristorantebarpaninoteca su una spiaggia a est. Due primi piatti e la frittura mista.
In inverno si occupa della salute di sua madre.

Degenze e degenti 4

Degenze04

clicca sull’immagine per ingrandire…

Degenze e degenti 3

Degenze03

clicca sull’immagine per ingrandire…

Degenze e degenti 2

Degenze02

clicca sull’immagine per ingrandire…

Degenze e degenti 1

Degenze01