Categorie Autori

Autore: Silvia Berzetta

Silvia Berzetta ha superato i trent’anni senza capire se somiglia di più a Wonder Woman, Valentina di Crepax o la Signora Minù. Ama cambiare spesso l’umore, il colore dei capelli, i calzini, le infatuazioni. Guarda tutti, fa la gazza ladra coi colori, parla troppo o troppo poco. Prende tutto come un gioco, però poi ci resta male. Per gioco ha partecipato a un paio di iniziative e le hanno pubblicato un racconto dal titolo Inganni leggendari in un’antologia della Giulio Perrone Editore e un nanoromanzo in dieci parole abbinato a un’istantanea in un volume che sposa alle polaroid le parole.

Lettera aperta al maschio 2.0

Il maschio 2.0 passa più tempo con lo smartphone in mano o dietro lo schermo del suo computer che con la femmina. Dubito che Darwin intendesse questo per evoluzione della specie.

Caro maschio 2.0,
anni fa si pensava di te …

Bianche e piene come una Opel Corsa

A metà della strada in salita vive, in una casa bianca con le controfinestre in alluminio color bronzo, Matilde. Se chiedete di Matilde tra i vicini vi diranno tutti che non la conoscono: Tilde, invece, è impossibile non conoscerla. Matilde …

Le ragazze del mur(ett)o

Tersilia è una donna robusta, tinge i capelli, corti e arricciati con i bigodini, di un colore castagno per sminuire i suoi settanta (e qualcosa?) anni, ma le rughe sul viso e le mani tozze e ruvide la tradiscono. Così …

Mousse al cioccolato fondente

Tutta la forza del nero fondente

Il salone del mio parrucchiere è un luogo ampio e molto luminoso, l’arredo avrebbe potuto essere più di tendenza ma, sai com’è, meglio non sconvolgere troppo le bianche signore che si tingono di biondo. …