Per Il cavedio ce ne siamo andate a Veronacatania. Un posto bello con l’aereo, la notte a dritta senza dormire, i libri appresso, pesanti, le risate. E pure i discorsi seri che non finiscono mai.

Non mi pareva  vero, perché …

continua... Commenti disabilitati su CaveTour: Patrizia Rinaldi

Vomito cento

Non mi hanno presa. Dopo l’audizione mi ha chiamato il professore, con molto tatto mi ha spiegato che cercavano un suono differente. Una scusa, in realtà ho sbagliato accordi semplici. Il fatto è che non riesco più a …

Vomito 7

Mi ha chiamato Natalia da Praga. Mi ha invitato lì. Eppure era lei quella che predicava il distacco, la costruzione di personalità distinte.

Non l’ho mai presa sul serio.

Ha detto che alle prove il maestro l’ha ripresa …

Vomito 4

Mio padre ha trovato il cucchiaio in bagno. Lo avevo nascosto tra gli elementi del termosifone. Tragedia, il comandante della nave che affonda ha convocato i figli. I maschi scalpitavano, la mia presenza era un accessorio: sono troppo …

Vomito 1

Mia sorella Natalia è convolata a giuste nozze.

Più che sorelle. Gemelle! Rispondiamo a chi ci chiede della nostra somiglianza.

È entrata in chiesa. Sullo strascico ci stavano comodi ottanta maharajah in libera uscita di volo, il marito …