Piazza Politeama

Avevo sempre avuto il desiderio di lasciare Palermo. E negli ultimi anni il desiderio era diventato sempre più pressante: avrei voluto una città dove non dovevo fare lo slalom tra la munnizza quando uscivo il sabato sera, dove …

Via Candelai

Qualcosa non quadrava: a conti fatti, era impossibile che Valerio, detto Apache, avesse partecipato alla Guerra del Golfo. Sarà per il suo aspetto che ‒ beato lui ‒ lo posizionava in un’età indefinita tra i 30 portati così …

continua... Commenti disabilitati su Palermo parte terza

Via dei botti numero 5

Ispirato a un paio di storie vere

Non era un botto qualunque. Da quando aveva preso quell’appartamento (termine quanto mai generoso) alla Kalsa, Paolo era in grado di distinguere almeno 10 tipi di botti diversi, …

Via delle scienze

Come buona parte dei reduci dell’Erasmus, Antonio era tornato dalla Spagna con il cuore spezzato e il fegato spappolato. Sonia era dietro al bancone della cervezeria “Da Juanito”, luogo di ritrovo e di perdizione per gli universitari …