Categorie Autori

Autore: Katia Celestini

da piccola voleva in regalo da S.Lucia la bacchetta magica dell’Incantevole Creamy. Bambina degli anni ’80, è cresciuta avvolta dalla magia delle atmosfere incantate di piccole opere d’arte dei cartoni animati giapponesi come “Lady Oscar”, “Georgie”, “È quasi magia Johnny”.
Da allora ha sempre ricercato nella realtà quella particolare componente di eterna, sospesa nostalgia che rende speciali momenti apparentemente normali della giornata. Un po’ come quando, osservando i raggi del sole filtrare dalla finestra, si notano in controluce i pulviscoli di polvere brillare come briciole di stelle sospesi nell’aria. Ecco, questo per lei è magia.
Crescendo, ha imparato che la bacchetta magica che tanto voleva da bambina non è altro che un’attitudine della mente, un modo di guardare la realtà, andando oltre il visibile più immediato.
Ed è la luce, in tutte le sue sfumature, che lei segue e ricerca. Come un mantra.
Abracadabra.