Quando arriva l’estate provate a spegnere il cervello.

Dimenticate la vostra età, dimenticate il numero civico di casa vostra, dimenticate le parole delle canzoni. A me, per esempio, non va proprio di ricordarle.

Piuttosto in estate fischiettate.

Ecco, sdraiati sulla …

continua... Commenti disabilitati su Giovanni

Tornare a casa dopo mesi e non disfare la valigia perché tanto a casa ho tutto. Il momento in cui lascio sprofondare il piede nella sabbia fresca la mattina del primo giorno di mare. L’indice destro dolorante dopo la decima …