Categorie Autori

Autore: Francesco Pettorossi

personalità eclettica e ricca di interessi, nasce a Porto San Giorgio, piccola cittadina sul mare adriatico, nelle Marche. Dopo un'esperienza di studio della durata di sei mesi negli Stati Uniti, si dedica allo studio della Storia della Scienza e della Tecnica, passioni che lo porteranno a conseguire la laurea in Storia Contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna, con la tesi "Storia dell'automobile americana del Novecento". In seguito all'esperienza bolognese continua per qualche anno a dedicarsi allo studio dello sviluppo dei sistemi industriali tra Otto e Novecento, con incursioni nel mondo della filosofia della scienza e della della storia del pensiero scientifico. Grande appassionato di fotografia, viaggia attraverso l'Europa, trascorrendo brevi periodi nelle principali capitali: Berlino, Madrid, Lisbona e, in ultimo, Parigi dove si "scontra" con la "foule", ovvero l'essenza estetica ispiratrice dei versi più significativi di Charles Baudelaire e Arthur Rimbaud. La città, nei suoi scatti, viene riletta alla luce di esperienze che hanno trasformato radicalmente la sua vitai: la perdita di un suo caro, amori ritrovati e persi di nuovo, tutto ciò lo spinge ad "analizzare" una città come Parigi come si fa con una persona amata: con "ansia e nervosismo", dice l'autore, dando lui stesso un'accezione stranamente positiva ai due termini. L'antitesi, come punto di vista sul mondo, lo accompagna in ogni suo scatto, arricchisce immagini di cose semplici, come può essere un bicchiere, o di grandi monumenti simboli di "furori" tecnologici e "ottimistici slanci vitali" stile "Belle Epoque" (vedi la Tour Eiffel).
Negli ultimi tre anni, Francesco si è dedicato a diverse attività, tra cui, l'ultima, una sua grande passione, la cucina. Attualmente, infatti, lavora in un ristorante, nel quale oltre alla cucina, si occupa degli allestimenti floreali e dell'accoglienza.