Su di me, vichinga senza corazza

L’intuizione è arrivata in un pomeriggio un po’ piovoso e un po’ soleggiato di settembre, mentre la bozza di questo racconto giaceva incompleta e semi-dimenticata ormai da mesi.

Uno di quei giorni che forse …

continua... Commenti disabilitati su Vichinghe in rosa 4

Amalie, più italiana di me

Amalie è la mia finestra sull’Italia.

Piove, quando la incontro per la prima volta per un pranzo “al buio”. Giro per minuti che paiono ore nelle viuzze che separano la stazione della metro da casa …

continua... Commenti disabilitati su Vichinghe in rosa 3

Sofie, i sogni fuori dal cassetto

Una bomba di energie concentrata in pochi centimetri e avviluppata nel luccicoso strato di miele, Sofie è un croccante alle nocciole: dolce, poi duro, e poi di nuovo dolce.

Viso di porcellana incorniciato da …

Christina, quattro figli e un Excel

Un metro e ottanta – ma potrebbe pure essere novanta dalla mia prospettiva – di pura sfacciata danesità chiusa in uno spolverino primaverile e calzante ballerine numero 43 mi aspetta alla stazione del treno. …