Categorie Autori

Autore: elena marinelli

quando scrive è Osvaldo. O Teresa, dipende. Quando non scrive sta su internet per lavoro. Quando non sta su internet per lavoro sta su internet per spasso. Poi spegne il computer e legge un sacco di libri e va al cinema più che può e ascolta la musica, ma quello anche davanti al computer. Strimpella col basso in casa sua e suonerebbe il contrabbasso, ma il contrabbasso non riesce ad abbracciarlo (il computer sì). Fa delle gran ciambelle ed è piuttosto brava a leggere ad alta voce, ma non lo ammetterà mai (è maniaca perfezionista). In generale, vorrebbe essere il quinto dei Radiohead (cit.). O degli Atoms for Peace, anche.

Poison 4

Domani è lunedì. Andrò a lavorare, da Claudia, domani devo andare in Chiesa, domani dovrei metter via la tua maglia marrone, forse anche quella nera, il mio basso in un angolo, ascoltarti in una canzone che dice cantalo forte e …

Poison 3

A monosillabi mi hai detto no. Non saresti venuto a stare con me, qui. Saresti rimasto là, con le tue cose, diventate diverse dalle mie nel mezzo di un monosillabo. In una n e in una o, in …

Poison 2

Tra la scarpata e l’asfalto eravamo pure in centro a Milano, a ottobre. Sabato scorso, di nuovo di notte. Con il benzinaio sospetto e il baracchino dei fiori davanti, nella tua Panda nuova giallo canarino perché costava meno.

Le macchine

Poison 1

Ho davanti una tazza a pois, sul tavolo piccolo.

Potrei stare a guardare i pois per ore: a un certo punto mi si incastrerebbero gli occhi uno nell’altro. Ho provato a contare tutti i pois, ho provato a contare quanti …