Categorie Autori

Autore: Daniela Trentin

Nata il 12 luglio del 1983 a Cittadella, Daniela Trentin fu fin dal principio una bambina sfigata e passava le ricreazioni in un angolo, a bere succo alla pesca. All’età di sette anni si svegliò da quel torpore e diventò quello che è tutt’ora: una persona solare che non riesce tutt’oggi a capire se fosse
stato meglio rimanere sfigata. Visse molti anni con la sua cara e amata nonna, alla quale si legò parecchio. Più piccola tra tre sorelle, Daniela sviluppò da subito una forte passione per la vita e la musica e passerebbe il resto dei suoi giorni ad andare a concerti. Ha una laurea triennale in scienze psicologiche della personalità e delle relazioni interpersonali, che
non serve a nulla se non a darsi un tono con qualche parolona. Nella vita vorrebbe continuare ad essere quello che è, anche se purtroppo a periodi alterni, una maestra elementare che adora avere le dita sporche di gesso.
Socievole e di gran cuore, si ritiene una sostanziale metafisica.

Invadere la Svizzera (4)

Idem. È un mese che Ilenia mi dice ti amo e io rispondo Idem. Non mi esce proprio quel ti amo. Non so che dire. Eppure penso di amarla, insomma. Voglio dire, come si fa a non amare Ilenia? È …

Invadere la Svizzera (3)

Sventoleremo le nostre radiografie per non fraintenderci. Ci disegneremo addosso dei giubbotti antiproiettile…

Che cazzo, perché sto ascoltando ’sta robaccia? Manco l’avesse fatto apposta Fucsia a lasciarmi questo cd in macchina. E poi perché non lo tolgo? Lei mica è …

Invadere la Svizzera (2)

«È stata gentile a non fare storie per lasciarti con me»

«Le ha fatte eccome!»

«Oddio. Scusami allora»

«Di cosa, Fucsia? Di cosa? Di essere nell’unico posto in cui vorrei essere davvero?»

«…»

«Che c’è?»

«C’è che mi chiedo se …

Invadere la Svizzera (1)

Per i poligoni è più facile. Sì. Mi hai sentito bene, ho detto poligoni. A loro basta essere equilateri ed equiangoli per essere Regolari. A noi invece, cosa serve? No, dico, guardiamoci. Abbiamo gambe e braccia, due. Occhi, due. Naso,