Il brecciolino crepita come pane croccante sotto i nostri piedi, mentre lui si avvicina al cancello e io sono ferma diffidente accanto alla sua macchina.

Arrivato sulla soglia si gira per farmi l’occhiolino che dovrebbe convincermi una volta fatto trenta …

continua... Commenti disabilitati su Il ragazzo del basilico | Ancora gennaio

Approfitto del fatto che non ci sia nessuno al bar per infagottarmi nel giubbino, prendere una sedia e mettermi fuori al sole, nell’aria gelida e secca. Quando arriva gennaio inizio il conto alla rovescia per la primavera e non sto …

continua... Commenti disabilitati su Il ragazzo del basilico | Gennaio

Quando si è piccoli si pensa che essere adulti significhi riuscire ad arrivare ai pensili più alti. Poi arrivi a trent’anni con le scarpe che ancora ti si slacciano e serve il doppio nodo, sei alta un metro e cinquanta …

continua... Commenti disabilitati su Il ragazzo del basilico | Dicembre

Ecco. Sto qui che devo farcire questa torta con uno strato alto così di Nutella, e all’improvviso ci aggiungo un ingrediente nuovo: le lacrime. Ma quanto sono stupida?

Se n’è andato, m’ha lasciata che è un mese, se n’è andato …

continua... Commenti disabilitati su Il ragazzo del basilico | Novembre