Il taccuino di Noemi #46

- 27 luglio 2012

Non vi preoccupate! Tutto passa. Anche questo forno che sono diventate le nostre abitazioni in questi giorni si spegnerà pian piano, e avremo di nuovo un po’ di umano fresco. Nel frattempo, con una borsa del ghiaccio in testa, vediamo un po’ le notizie più calde (sic.) dell’inarrivabile, solluccheroso, interstellare ambiente dell’editoria mondiale:

1) Premio letterario in cui vinci una tazza! Ci ha pensato il Guardian, mica pizza e fichi: preparatevi a questo prestigioso premio letterario in cui si vince una vera tazza per fare la colazione. Il Not the Booker Prize è giunto alla sua quarta edizione e secondo me è destinato a sicuro successo. Per le info, qui.

2) Manuale di Olimpiadi. Quindi è tempo di #Londra2012, un momento davvero bello e importante per lo sport e chi ne è appassionato. La casa editrice Isbn a questo proposito ha pubblicato un bel manuale sull’argomento con notizie, spiegazioni, curiosità. Per le info, qui. 

3) Fonzie, Hank Zipzer e la dislessia. Diagnosticare la dislessia non è sempre facile, e a volte alcuni bambini molto intelligenti si ritrovano ad “andare male a scuola” senza sapere il perché. Questa serie racconta la storia di Henry Winkler, più conosciuto come Fonzie di Happy Days (sì, proprio lui) che si è trovato a convivere con queste difficoltà e ha deciso di trasformarle in avventure per bambini. Per le info: qui. 

Sul mio comodino: un cubetto di ghiaccio. Ops, non c’è più.

 

Commenti chiusi.