Il taccuino di Noemi #44

- 13 luglio 2012

Finché c’è editoria c’è speranza! Che siate già accomodati sulle sdraio o invece ancora chini sulle vostre occupazioni, resta infatti un’unica grande certezza, incrollabile, inscioglibile nonostante le preoccupanti temperature odierne: ed è proprio il magico, imperturbabile mondo editoriale. Di carta, di pixel o di chissà quali altri materiali ci riserverà il futuro, ecco cosa succede allora nell’universo mondiale dei libri:

1) In viaggio con i libri. Poiché è estate, anche i libri in effetti hanno bisogno di cambiare un po’ aria. Stufi di stazionare sui soliti scaffali. Ed ecco che oggi ho scovato questo bel progetto. Il principio è quello di creare librerie itineranti là dove ce n’è bisogno, con tanto di BookCar! Molto curioso e utile.

2) Pen/Pinter Prize. Non so bene perché, ma mi piacciono i premi letterari. Mi sembra una cosa avvincente. Ad esempio, la poetessa scozzese Carol Ann Duffy ha appena vinto il premio Pen in onore di Harold Pinter. Pare che lui stesso fosse fan dell’autrice! Per qualche info, qui.

3) LittleFreeLibrary. Dopo essere rimasta folgorata da queste piccole biblioteche americane, ho scoperto che di questo argomento ne aveva raccontato tempo fa anche la bravissima blogger Marta Traverso: vedi questo post qui, sempre su Topipittori, dove si legge che l’iniziativa sta prendendo vita ultimamente a Roma! Che bella cosa.

Sul mio comodino, Le piccole virtù di Natalia Ginzburg e un caffè con ghiaccio.

 

Commenti chiusi.