Insonnia d’amore

- 7 Giugno 2012

Io, per esempio, sono pressoché certa che l’uomo della mia vita risieda in Svezia e faccia il videoartista. Contemplo anche la possibilità che il prince charming che si strugge nella mancanza della sottoscritta principessa viva a Torino e faccia il cantante dei Subsonica. In ogni caso, la morale della storia è che, per quanto mi riguarda, Insonnia d’amore è il film romantico definitivo.

Voglio dire, l’umanità si interroga sull’argomento dai tempi di Platone: e se la mia metà quella vera, quella che mi si incastra in senso mitologico, fosse stata catapultata dal crudele volere demiurgico in Nuova Zelanda e io non avessi mai l’occasione di incontrarla e vivessi tutta la vita in una perenne e infruttuosa ricerca e/o attesa? Mamma che ansia.

Meno male che c’è Nora Ephron: le due metà perfette stanno una a Baltimora e una a Seattle (adesso che ci penso, non sarebbe male nemmeno se fosse di Seattle, la mia anima gemella), ma il cosmo (coadiuvato da una melensa trasmissione radiofonica) si adopera affinché possano incontrarsi e vivere per sempre felici e contenti.

Ah, poi c’è l’altro eterno dilemma – devo essere strafiga ma lui deve avere l’impressione che io sia strafiga di natura e non abbia trascorso le ultime 16 ore a truccarmi depilarmi vestirmi e spalmarmi unguenti miracolosi – riassunto in una sola, perfetta, battuta: “Volevo tagliarmi i capelli ma poi sembrava che mi fossi tagliato i capelli”.

Ciao mia mezza mela, aspettami a San Valentino in cima alla Mole Antonelliana, io sarò quella con la messa in piega che non sembra appena fatta.

Insonnia d’amore
Regia Nora Ephron
Anno 1993

 

2 commenti su “Insonnia d’amore

  1. 1

    Il ragazzo che vive a Torino ha vagato per l’internèt cercando conferma del tuo vero ammmòre.
    Adesso di sicuro sta lì che ti aspetta.
    (E’ andato prima, così non rischia di arrivare tardi a febbraio.)
    Mitica, come sempre!

  2. 2

    Niente, sono stata a torino 2 volte nell’ultimo mese e ambedue le volte non si è palesato, che uomo ineducato! Gli do di tempo fino a san valentino, poi vado in svezia :D