Il taccuino di Noemi #38

- 1 Giugno 2012

In queste giornate molto difficili in diverse zone d’Italia, i libri e il loro mondo assumono un significato diverso, ancora più importante, come rifugi o strumenti utili per trovare informazioni o svago o solo un po’ di sollievo. Vediamo un po’ allora cosa capita nel magico mondo dell’editoria!

1) Una marina di libri. Comincia proprio oggi questo bel festival che sa di mare e spensieratezza. A Palermo, fino a domenica, si susseguiranno incontri e appuntamenti interessanti per lettori e addetti ai lavori. Un piacevolissimo modo per prepararsi all’estate libresca. Le info qui.

2) Taccuino siriano. Dati i fatti recenti accaduti in Siria, mi è sembrato importante saperne di più. E oggi ad esempio si può scaricare a bassissimo prezzo un reportage di Jonathan Littell che si intitola proprio Taccuino siriano e racconta in presa diretta la vita nei quartieri che si oppongono al regime. Qui.

3) Piccoli gesti di solidarietà. Su questo meraviglioso blog, che si chiama Centostorie, ho notato un’iniziativa di alcuni bambini che hanno lavorato a piccoli oggetti artistici da mettere in vendita su Etsy e il cui ricavato andrà in favore delle persone colpite dal terremoto in Emilia Romagna.

 

Sul mio comodino, José Saramago, L’anno della morte di Ricardo Reis e una tazzina di caffè.

 

Commenti chiusi.