An education

- 20 Mar 2012

Il mondo è pieno di citazioni di Bellissima. Da Britney a Michael Jackson, in un crescendo di genitorialità più o meno crudele, più o meno frustrata da un passato da div* mancat* con conseguenti aspettative riversate sulla prole, ogni due o tre giorni qualcuno tira fuori la tristezza di madri e padri abbagliati da brama di star system. Merito di An Education, uscito due anni fa, è aver denunciato genitori abbagliati da brama di cultura. O di un confuso ideale della medesima.

Di questo film che andai a vedere perché sceneggiato da Nick Hornby la scena che mi sembra più meritevole, per l’imbarazzo rimasto intatto anche alla seconda visione, è quella in cui Alfred Molina (aehm) improvvisamente si fida di un bugiardo incallito con la faccia da figlio di. Molina è un padre duro e puro che tiene la morigerata jeune filleCarey Mulligan, interessante come un criceto – lontana da pericolose tentazioni, che grugnisce contro un potenziale fidanzatino coetaneo e fa studiare la poverina in grembiule e in ginocchio sui ceci (più o meno). Finché arriva questo tizio di dieci anni più grande della bimba con le sue due paroline di francese, Parigi di qua e Parigi di là, la vita vera, un’occasione unica, avrò cura di sua figlia, la porterò a teatro, a sentire musica.

Perfino io, che sono sveglia come una lucertola, eviterei di dare il sangue del mio sangue in pasto a un simile pallonaro, ma l’allarme “stronzo-sposato” non scatta nella testa di papà Molina né della sua garrula moglie (sulla quale sarò clemente: vivere accanto a un tizio del genere rende una donna pronta a vendersi al primo che passa). Niente. Il complesso di inferiorità scatta immediato: lui ne sa più di me, lui è così gentile, è così ironico. All’improvviso la scuola non serve più. La cultura tanto inseguita perde importanza: sposati e sii colta di riflesso. Lei, consenziente vittima sacrificale, capirà comunque prima dei genitori che dietro quella fuffa ci sono una moglie, un figlio e tante balle e riuscirà a recuperare se non il tempo perduto almeno le sue brave opportunità di studio. E chissà se da grande diventerà saggia quanto basta per perdonare chi era a un passo dal rovinarle la vita. No, non lui. Loro.

An Education
Regia Lone Scherfig
Anno 2009
 

Commenti chiusi.