Reality Bites (Giovani, carini e disoccupati)

- 2 Febbraio 2012

 Il mio plauso si rivolge ai traduttori di titoli dei nostri giorni con entusiasmo sempre più incontenibile. Che peccato che professionisti di tal calibro non operassero già ai tempi in cui avrebbero potuto rendere davvero accattivanti Gone With The Wind – Se mi lasci mi arruolo nell’esercito confederato – o A Clockwork Orange – Giovani, carini e psicopatici. Comunque.

Conoscete, vero, la canzone de I Cani Velleità? La critica che le viene rivolta con più frequenza la taccia di qualunquismo e giovanilismo. Più o meno ciò che accade a questo film. Probabilmente c’è del vero. C’è del vero però anche nel fatto che spesso ci attacchiamo all’appellativo “qualunquista” quando ci sentiamo piccati dal sentirci chiamati sfacciatamente in causa. Cioè: quando Lelaina dice che non vuole fare la commessa, beh dai, in quel momento Lelaina siamo noi, e le nostre velleità e il nostro pensare che il mondo stia lì ad aspettare i nostri romanzi e i nostri film frutto dei nostri faticosi studi di filosofia.

Può anche darsi, per carità, che il mondo diventerà un posto migliore grazie ai nostri romanzi, ma se nel frattempo facciamo anche i commessi sopravviveremo noi e sopravviverà il mondo, diciamolo. Ovviamente sto cercando di autoconvincermi, in realtà sono fermamente certa che il mondo non aspetti altro che i miei romanzi. In ogni caso, alla fine Lelaina e Troy si rimettono insieme sulle note di All I Want Is You e questo ridà gioia e speranza a tutti noi. Non faremo i commessi, le nostre velleità diventeranno luminose realtà, e ci fidanzeremo con Ethan Hawke/Winona Ryder.

Reality Bites
Regia Ben Stiller
Anno 1994

 

5 commenti su “Reality Bites (Giovani, carini e disoccupati)

  1. 1

    Io lo adoro questo film. “Definisci ironia”. Bellissima la traduzione di Via col vento!

  2. Giovanni A.
    2

    My my my i yi woo. M M M My Sharona…

    Poi un grande Ethan Hawke e gli sneakers e io, te, 5 dollari e una buona conversazione
    una…oh…Winona Ryder cleptomane persa e poi ritrovata, si spera
    un giovine Ben Stiller
    riaffiorano ricordi, e sono molto dolci.

    i Cani è una bella cosa, altro che.

  3. 3

    Anche perché se poi Ethan Hawke ha lasciato Uma Thurman, dev’essere certamente noi che stava aspettando.
    A proposito di velleità.

    [adoro anche questo film]

  4. 4

    Povero Ethan, una vita di attese vane! :D

  5. 5

    Ho adorato il film, anche se tifavo per Ben Stiller e la sua genuinità… Detto questo, mi sarei innamorata di Ethan, ovviamente. :-)
    Recensione davvero divertente e originale (ammetto però che è una delle rare volte in cui il titolo italiano non mi dispiace)!