Pancake di riso senza latte vaccino

- 19 Gennaio 2012

Ingredienti per otto dischi di pancake:

  • 200 gr di farina di riso
  • 10 gr di lievito
  • 10 gr di zucchero semolato
  • 6 gr di sale
  • 45 gr di burro (capra o bufala)
  • 280 ml di acqua
  • 1 uovo
  • un cucchiaio scarso di olio di semi per la padella

La colazione è un rito fondamentale cui non so rinunciare e l’AM lo sa, lo ha imparato, anche se lui considera il cibo semplice nutrimento e non piacere estremo (perlomeno non come me). A volte ci troviamo con la dispensa vuota, ma un caffè ce lo prepariamo sempre. Da quando le intolleranze sono state certificate, si è adeguato anche lui alla necessità di novità e alla privazione di alimenti già pronti che semplificano tanto il momento traumatico del risveglio.

Spesso, per fortuna, c’è del pane fatto in casa; le marmellate non mancano mai, c’è la Nutella (per l’AM) e la crema fondente alle nocciole, artigianale (posso mangiarla anche io!). Ultimamente ho sfornato dei biscottini che dovrò ripetere e postare qui (grazie Luca Montersino! grazie!).

Ho comprato tempo fa la strepitosa farina di riso del Mulino Marino ma non ho ancora avuto il tempo di utilizzarla in modo decente. L’AM se ne è appropriato e ha debitamente reinventato un classico della colazione.

Alla richiesta di poterla postare sul blog, me l’ha dettata così:

“Sciogliere il burro a fuoco bassissimo -o, se volete velocizzare, al microonde. In una terrina buttate tutto insieme…”

“Ma come!”

“Sì vabbè, hai capito…”

“Eh ma io devo essere precisa..”

“Allora scrivi: setacciate la farina di riso con il lievito, aggiungete lo zucchero e il sale. A mano a mano che aggiungerete i liquidi, fate andare lo sbattitore elettrico in modo da amalgamare tutto al meglio, ottenendo una pastella mediamente densa. La consistenza è quella della crema pasticciera.”

“Ok.”

“Nel mentre bisogna prendere una padella larga e piatta e ungerla con un piccolo strato di olio di semi… anzi no, fai così: bagnare un pezzo di scottex con olio di semi e ungere la padella, è meglio”

“Poi?”

“La padella va a temperatura media, il fuoco… utilizzando il mestolo come misurino, versare l’impasto nella padella calda in modo che prenda la forma di un disco di circa 10-15 cm di diametro. Staccarlo con una paletta una volta che si è solidificato, e quando prende un colore dorato-brunito girarlo.. metti due-tre minuti per lato. Per velocizzare la cottura ci si può regolare così: quando il primo lato del primo pancake è pronto, lo si gira e si versa il secondo pancake nella padella; quando il primo lato del secondo pancake è cotto, si gira e si versa il terzo. In questo modo si fa prima. Impilare i dischi a mano a mano che si cuociono.”

“Ok”

“Disporre quattro pancake per piatto e servire. Ognuno li condirà come gli pare”

“Tu vuoi la marmellata o…?”

“No, io ho lo sciroppo d’acero”

 

Commenti chiusi.