It’s your fucking birthday cake

- 16 Dicembre 2011




Ingredienti per il pan di spagna al cacao

  • Farina 200 gr.
  • Cacao 100 gr.
  • Uova 1
  • Zucchero 100 gr.
  • Lievito 1 bustina
  • Latte 1 bicchiere

Ingredienti per la crema

  • Uova 3 tuorli
  • Latte q.b.
  • Burro q.b.
  • Zucchero 100 gr.
  • Panna 1 cartoccio
  • Vanillina 1 bustina
  • Cioccolato fondente 200 gr.

Ingredienti per la decorazione

  • Panna
  • Bignè vuoti
  • Granella di nocciola  200 gr.

Sbattete le uova e lo zucchero a viva forza in una ciotola fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso (più sbattete, più il pan di spagna risulterà soffice). Aggiungete il cacao setacciato e il latte e sbattendo amalgamate facendo attenzione che non si creino grumi. Aggiungete la farina setacciata e il lievito in polvere poco a poco mescolando di volta in volta con un cucchiaio di legno: in questo modo si creerà aria nel composto e il pan di spagna lieviterà come nessuno mai. Date un’ultima botta di sbattitore per amalgamare il tutto e aggiungendo un po’ d’olio d’oliva. Meanwhile appicciate il forno a 160°. Infornate il composto e lasciate cuocere finché la lievitazione non sarà giunta a compimento. Fate attenzione che i bordi non si brucino (quando si cuoce il cioccolato è difficile distinguere ciò che è cioccolato da ciò che è bruciato, fate attenzione a ciò). Estraete dal forno e lasciate raffreddare.

 
Per la crema: sbattere i tuorli e lo zucchero a viva forza in una ciotola, aggiungere la farina setacciata, continuare a sbattere per amalgamare bene e versare il contenuto in un pentolino. Posizionare sul gas a fuoco lento e continuare a sbattere con la frusta aggiungendo un po’ di latte e la vanillina finché non si sarà creato un composto piacevole alla vista e all’udito. Meanwhile, sciogliere i tocchi di cioccolato al microonde ed aggiungere il cioccolato fuso al composto sul pentolino con il burro, fuso anch’esso. Amalgamare con la frusta e aggiungere latte finché il composto non avrà raggiunto la consistenza di una figata. Togliere la figata dal fuoco ed immergere il pentolino a bagnomaria in acqua fredda e ghiaccio, continuare a lavorare di frusta finché il composto-figata non sarà completamente raffreddato. Meanwhile montare la panna. A composto raffreddato aggiungere la panna ed amalgamare il tutto (p.s. lasciate da parte un po’di panna per la decorazione, non ve la spazzolate tutta).

 
Tagliare il pan di spagna in due metà facendo attenzione di non scazzare con le proporzioni, (p.s. se vi siete accorti che il pan di spagna è venuto una merda, duro o basso, non importa, il composto renderà comunque piacevole la torta nell’insieme, però bagnate le due metà spennellando a vostra scelta latte, caffè o Bailey’s) versare il contenuto e “coperchiare” con l’altra metà di pan di spagna. A questo punto non cagatevi sotto, è quasi fatta: versate la granella di nocciola in un piatto fondo e prendendo con le mani la torta pucciatene i bordi nella granella. Riposizionate la torta in un piatto da portata e mettete a posto le stronzate che avete fatto pucciando nella granella, tipo sbordare con la crema. Cospargete la torta di panna montata aiutandovi con un cucchiaio oppure versatela nella sac a poche e decorate a vostro piacimento.

 
L’idea in più: se avete voglia riempite di panna o di crema (o alternate) dei bignè vuoti e posizionateli sopra la panna come più vi piace. L’effetto torta comprata dal pasticcere è assicurato! Mettere in frigo la torta ma toglierla un po’ prima di servirla in questo modo la crema e la panna saranno ammorbidite.

 
Per i drogati: la torta è molto dolce e la morte sua è servirla con un Prosecco. Vietati Zibibbi, Moscati e Passiti, sarebbero stucchevoli.

 

2 commenti su “It’s your fucking birthday cake

  1. 1

    che fantastica maialata! :D

  2. 2

    Semplicemente meravigliosa. Devo provarci, altroché.