Come si fa a trovare fondi per realizzare il cortometraggio dei tuoi sogni?

La setteperunica Irene Tommasi ha scritto il soggetto di Quell’estate al mare insieme ad Anita Rivaroli, Giacomo Bisanti e Tommaso Triolo durante le esercitazioni del Corso di creazione e produzione fiction del Centro Sperimentale di Cinematografia di Milano.

Questa l’idea di fondo del progetto: “Ad ispirare la storia è stato l’intrecciarsi dei racconti appassionati delle nostre nonne, testimoni storiche dell’esperienza delle Colonie estive negli anni Sessanta. Cervia: marittima, salinara, umile e fiera, geneticamente cordiale e accogliente. E poi Valerio: un bambino che per la prima volta vive l’esperienza memorabile e unica di vedere il mare. Attraverso gli occhi di questo bambino vogliamo dare un nuovo significato alla quotidianità della vita balneare: un punto di vista speciale, che ci permetta di riscoprire chi eravamo in quegli anni, per ritrovare lo stupore delle cose semplici, come un pomeriggio di giochi sulla sabbia o le corse dietro ad un pallone”.

La sceneggiatura è già stata selezionata per il Premio Rodolfo Sonego del Lago Film Fest. Irene e Anita adesso vogliono girare Quell’estate al mare e, per raccogliere finanziamenti anche dal basso, hanno dato il via all’operazione Adotta un cortometraggio. Se vuoi sostenere il progetto, scopri come fare qui.