Di gentilezza e quant’altro

- 22 Febbraio 2011

Che parola vuoi adottare?

Gentilezza.

Perché?

Quanto sarebbe bello il mondo se la gente fosse gentile? Se ti chiedesse scusa quando ti urta come un quarterback sul marciapiede? Se mentre fai la fila alla cassa con in mano soltanto le uova ti facesse passare davanti la sua spesa grande due carrelli? Se il tuo vicino ti salutasse quando esci dall’ascensore? Quanto sarebbe bello.

Che parola vuoi buttare?

Quant’altro.

Perché?

Non lo so se si può considerare una parola unica. Però so che voglio buttarla così lontano da non sentirla neanche quando servirebbe davvero. È il dito dietro il quale si nascondono oratori fintamente preparati, eh guardate non sto qui a dilungarmi perché sennò vi annoierei. Tanto lo abbiamo capito tutti che oltre quelle due cose sei perduto come nel Nulla de La storia Infinita.

Vedogente

 

Commenti chiusi.