3xplosive Sound System

- 3 Gennaio 2011

Non ricordo affatto la prima volta che l’ho incontrata.

Forse fu quella volta in cui qualcuno aveva aperto un estintore in piazza e tutti ridevano come degli scemi. Me compreso. Ma forse era semplicemente ad una festa, a casa di qualcuno o all’aperto in un prato qualsiasi pieno di gente ubriaca o quasi. Non me la presentarono mai ufficialmente, ma d’istinto mi era sembrata  superficiale, troppo facile, troppo allegra, accondiscendente, monotona. Come al solito però i  miei gusti non coincidevano con quelli della maggioranza, anzi sembrava piacere a un sacco di gente e presto diventò una presenza fissa. La incontravo ovunque, a colazione tra le briciole e il tabacco, a pranzo da amici di amici, in macchina nel pomeriggio e poi tra gli aperitivi improvvisati e le teorie sbilenche delle tre di notte. D’accordo, confesso che poteva essere divertente ballarci insieme da storditi dimenticando la noia e le balle esistenziali per un po’, era sempre “presa bene” ma era tutto talmente esplicito con lei che trovavo semplicemente impossibile sopportarla per più di un quarto d’ora. Era diventata una presenza ingombrante, affollava tutto il tempo e lo spazio disponibile senza dire assolutamente niente. Sapeva di spreco e la cosa peggiore era che nessuno sembrava accorgersene. Non lo sopportavo.

Per un po’ feci l’indifferente, la evitavo sperando di dirottare l’opinione comune, ma nessuno prendeva la cosa sul serio. Nessuno voleva farne una questione. Nessuno voleva parlarne. Sembrava stupido litigare per una cosa del genere. Arrivai a pensare che dovevano essere tutti completamente rimbambiti. Così provai la tattica opposta, la presi in contropiede, andavo alla feste e ballavo in prima fila sorridendole divertito. Continuavo anche quando gli altri smettevano. Volevo umiliarla, renderla ridicola e distruggerla, ma come spesso accade in queste vendette mentali nulla di concreto accade nella realtà: lei era sempre più popolare e rispettata e io sembravo solo un po’ più stupido del solito.

Alla lunga mi stancai di combatterla e oggi la ignoro con trasporto, le sto a debita distanza e la derido parafrasando tutto ciò che dice. La odio con simpatia.

Sono ottimista per il futuro perchè sento che scomparirà e tutti se la scorderanno, ma se quella stronzata del karma dovesse esistere per davvero, ho paura che nella prossima vita sarò un cantante di musica raggamuffin.

Pull up.

http://www.myspace.com/3xplosive

  1. General Good – Here I come
  2. Wyclef feat. Esco – Weed fi sale
  3. Burro Banton – Step up in dem face
  4. Turbulence – This is insane
  5. Konshens ft. Bounty Killer – The Realest
  6. Ward21 – Knock dem out
  7. Il Generale – Ridere
  8. Tarrus Riley feat. Konshens – Good girl
  9. Boundzound – Airport
  10. Ciscomanna ft. Queen Mary – Non finira mai
  11. 3xplosive – Io canto reggae
  12. T.O.K – Good like gold
  13. Mykal Rose ft Junior Gong – Shoot out remix
  14. Dellé – Power of love

BONUS TRACK

  • Rufino e Bonifax – So real

 

Commenti chiusi.