Frittelle dolci tutto l’anno

- 31 Dicembre 2010

Ingredienti:

200 gr di ricotta

5 cucchiai di zucchero

due uova

100 gr di farina

una bustina di vaniglia

zucchero a velo

cannella

Musica: Cut Copy – Time Stands Still

Quando? Almeno una volta al mese, per tutto l’anno. (Ok, magari ogni due mesi, dato che la ricotta non è proprio la regina della leggerezza.)

Perché? È un rito augurale che, periodicamente, vi rimette in pista e in sintonia con il mondo. È la ricetta che vi dedicate, le coccole che vi fate e il mezzo chiletto di gioia in più che vi concedete. (Tanto, si smaltisce subito.)

Preparate tutti gli ingredienti, premete play e iniziate le danze.

Mescolate la ricotta con le uova e lo zucchero e aggiungete quindi la farina. La quantità di questo ingrediente dipenderà dalla consistenza dell’impasto, che dovrà alla fine risultare morbido. Ergo, con la farina andateci piano. Completate il tutto con la vaniglia e un pizzico di cannella.

Stacchetto musicale con balletto improbabile per festeggiare la riuscita dell’impasto.

Preparate una ciotola con un bel po’ di farina con cui impanerete le frittelle dopo averle trasformate in palline un po’appiattite di media grandezza.

È arrivato il momento di accendere i fornelli e riscaldare una padella carica di una quantità d’olio utile a non far incollare le fragili frittelle.

Stacchetto musicale con balletto rassicurante, per impanare al meglio le frittelle senza lanciarle contro le piastrelle.

Fate un respiro profondo, impanate e riponete con delicata decisione la frittella nell’olio non troppo bollente, servendovi delle vostre mani nude, di un cucchiaio oppure di altri utensili da cucina con cui avete una maggiore confidenza.

Mantenete una discreta distanza di sicurezza e, quando le frittelle sono diventate di un dorato marroncino, riprendetevele con cura e imbiancatele con dello zucchero a velo.

Ps. Magari all’inizio potrete temere per la vostra incolumità, ma vi assicuro che, come per tutte le cose, è solo una questione di pratica e abitudine. Se il primo tentativo non andrà benissimo, la riuscita al secondo è assicurata.

Time stands still when I think of you la la la la la…

 

Commenti chiusi.