Un batik per il cinema d’autore

- 15 Novembre 2010

Sono ormai dieci anni che bAtìk [film] festival promuove, in modo non competitivo, il cinema d’autore italiano e internazionale, e si dedica a proporre al suo pubblico il cinema “nonvisto”, ovvero i film con punti di vista nuovi, particolari, rivisti. L’eccentricità come fil rouge, la sperimentazione e una programmazione internazionale come caratteristiche principali.
bAtìk presenta, in collaborazione con laRepubblica.it, Immaginario Festival che si tiene a Perugia, dal 17 al 21 novembre, e rappresenta un nuovo modello di festival, multicanale e multipiattaforma che sceglie un tema da declinare attraverso varie forme d’arte.
Dopo il numero zero dell’anno scorso, quest’anno il festival parte alla grande e cercherà di studiare in tutti i suoi aspetti i linguaggi e i protagonisti dell’Italia e del mondo che cambiano.

Qui tutte le info.

 

Commenti chiusi.