Mangia, disegna, ama

- 21 Novembre 2010

Se esistesse il club dei feticisti dei libri di cucina, sarei la presidentessa. Esiste?

Mi piace il cibo come concetto culturale, mi piace perdermi tra un foodblog e l’altro leggendo mille ricette che non cucinerò mai. Sì, perché io non sono esattamente una cuoca da grandi occasioni. Sono una cuoca paranoica, ma sto cercando di migliorare.

Però che belli, i libri di ricette.

Così patinati, eleganti, rassicuranti. Non può succederti di bruciare il sugo, tra quelle pagine. Fuori è diverso, ma lì dentro c’è il mondo perfetto con gli odori invitanti e il servizio buono.

Spesso costano tanto, i libri di ricette.

Da quando ho scoperto, grazie ad un post uscito su Spigoloso, l’esistenza di They Draw and Cook, è cambiato tutto. Mancava ai miei giri virtuali un sito in cui ammirare ricette disegnate da artisti e illustratori provenienti da tutto il mondo.

Ogni volta mi incanto a sfogliare le pagine e in cinque minuti mi viene il buonumore perché ci sono lavori bellissimi, divertenti, ironici. Mi fanno venire voglia di aprire la dispensa e sperimentare, ricordandomi che cucinare è innanzitutto un gioco, non una gara.

Adesso devo solo imparare a disegnare.

www.theydrawandcook.com

 

Commenti chiusi.