Biscotti al vino scarso trafugato

- 5 Novembre 2010

Ingredienti:
4 bicchieri di farina
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere di vino
1 bicchiere di olio

Il giovedì, alla mensa dell’università, era festa grande: lasagne, sofficini, patatine fritte, dessert e brick di tavernello. Ricchi premi e cotillons. Alla fine del pantagruelico pasto, però, già provati dal misterioso ripieno del sofficino tarocco e dalla frolla piombata della crostata, preferivamo risparmiarci l’abbiocco da vinello. E così, il brick veniva imboscato nelle capienti borse e serbato per più saggi utilizzi. Per esempio, i biscottini al vino. Che si fanno così: si mescolano tutti gli ingredienti, si lavora l’impasto con le mani e si firmano delle ciambelline. Poi si passano nello zucchero. Si infornano a 180 gradi su carta forno per circa mezz’ora, si fanno raffreddare e si gustano, magari accompagnati da un buon vino da dessert. E che non si dica che mangiare a mensa non è utile per imparare a cucinare!

 

Commenti chiusi.