Un sabato d’autunno: pizza rustica con scarola

- 8 ottobre 2010

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia

1 cespo di scarola

olive verdi snocciolate

4 alici sott’olio

6 fette di galbanino

1 fetta spessa di prosciutto crudo

una confezione di panna da cucina

2 uova

100 gr. di pecorino grattugiato

1 spicchio d’aglio

4 cucchiai di olio d’oliva

Sabato pomeriggio. L’autunno inizia a farsi sentire. Piove e tira vento. Manca ancora una settimana alla partenza e così cerco di pensare a come impiegare il tempo per trascorrerlo in compagnia di mia mamma. In realtà le alternative non sono poi così tante: il cinema è in un altro paese e la programmazione non è così allettante, direi che non è nemmeno il caso di andare a fare shopping e le condizioni climatiche non sono delle migliori per una bella passeggiata… Penso e ripenso fino a quando il mio sguardo non si poggia sul frigorifero in cucina! Bene, bene. Ci sono tutti gli ingredienti per una buona pizza rustica da preparare con la mia mamma, proprio come quando ero una bambina e le mi insegnava i trucchi del mestiere.

Lavate la scarola, tagliatela a listarelle sottili e tenetela da parte. Nel frattempo in una padella fate scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio, aggiungete il prosciutto crudo tagliato a strisce sottili e le alici. Mescolate con un mestolo di legno e fate rosolare gli ingredienti per un paio di minuti. Aggiungete la scarola e fate cucinare a fuoco medio fino a quando l’acqua della scarola non sarà evaporata.

Da parte, in una ciotola, sbattete le uova intere aggiungendo la panna da cucina e il pecorino grattugiato. Continuate a sbattere il composto fino a quando non sarà abbastanza cremoso.

In una teglia ricoperta con della carta da forno, stendete la pasta sfoglia e disponeteci dentro la scarola con il prosciutto e le alici (non dimenticate di eliminare lo spicchio d’aglio), aggiungete le olive, il galbanino tagliato a cubetti, e il composto di uova, pecorino e panna. Infornate in forno caldo a 180 gradi e fate cucinare la pizza rustica per circa 30 minuti.

Il risultato è stato più che soddisfacente, data la velocità con cui la pizza rustica è sparita dalla tavola imbandita per il pranzo della domenica!

 

Commenti chiusi.