La pseudo-Sachertorte

- 24 Settembre 2010

4 uova

250 gr di zucchero

300 gr di farina

150 gr di cacao

Burro

Lievito

Marmellata di albicocche

Cioccolato fondente

Ci sono certi giorni “così”. Avete presente, no, le giornate “così”? Esatto, quelle. Quelle in cui l’unica soluzione (a cosa? A qualunque cosa renda la giornata “così”) è il Cacao. Tanto, santo, cacao. Uno di questi giorni un po’ così, ho cacciato tutti dalla cucina, ho messo Achtung Baby degli U2 a palla, e ho improvvisato: uova, zucchero, farina, cacao, burro ammorbidito, lievito, mescola mescola, infornata a 180°. Mentre raffreddava, mumble mumble, ci vorrebbe qualcosa di… un tocco di… panna? Uhm, no, un po’ stucchevole. Nutella? Non esageriamo. Un velo di marmellata forse? Dolce ma non troppo, un gusto fresco e un po’ aspro che stempera la cacaosità. Vada per la marmellata. E per finire, glassatura di cioccolato fondente. Ed è così che, in quella giornata un po’ così, è nata la famosa pseudosacher alla Letizia, ideale per colazioni antidepressive e richiestissima per feste, pranzi, cene, tè delle cinque…

 

Un comment su “La pseudo-Sachertorte

  1. 1

    questa E’ una giornata un po’ così. questa E’ una ricetta miammiam. Ma le dosi esatte? eh? eh?