È il sorriso di quando a metà di un libro comprato per caso scopri di avere un nuovo scrittore  preferito. Il sorriso di quando torni a casa la sera di un giorno cominciato con una lite col capufficio e finita con un primo appuntamento a cui speri ne seguiranno mille altri. Il sorriso di quando stoppi tutto quello che stai facendo per alzare il volume dello stereo. È il sorriso di quando vai a vedere un film di cui non sai niente, e il giorno dopo sei sul divano a rivederlo in dvd, due volte di fila.

Fonico, al telefono: “Torno appena ho finito con questo gruppo di sfigati qui”.

Dietro il vetro, il gruppo di sfigati attacca a suonare. Coi piedi sul mixer, il fonico sfoglia una rivista. Il gruppo continua a suonare. Il fonico alza gli occhi dalla rivista, aggrotta le sopracciglia. Tende l’orecchio. Sorride. Quel sorriso lì. Quello di quando ti ricordi perché avevi scelto di fare il lavoro che fai.

Guardalo.

Once

Regia di John Carney

Anno 2007