Categorie Autori

#12 Last night SettePerUno saved my life

di



Mi dicevi guarda e io quasi non ci credevo.

Mi dicevi aspetta e io restavo in silenzio annotando furiosamente parole su parole, liste su liste.

Mi dicevi sei sicura? e io rispondevo sempre .

Tra un mese sarà un anno e io provo a contare le mail che abbiamo spedito, i caffè che abbiamo bevuto, i consigli che non abbiamo ascoltato.

Un anno e nel frattempo è cambiato tutto, perfino le latitudini e i tetti che guardiamo ogni mattina affacciandoci alla finestra, rabbrividendo.

C’è chi lo considera un hobby e lo liquida con un frettoloso gesto della mano mentre mi parla di un futuro che non mi piace perché non l’ho inventato io.

E io che vorrei diventasse un lavoro, prima o poi.

È nato in un momento di crisi, SettePerUno.

Dopo un anno sta per diventare qualcosa a cui dedicare ancora più energie, qualcosa che spero cambi tutto, di nuovo.

Infatti.

È bello preparare sorprese. Le feste, soprattutto.

Roma, 28 febbraio 2010.

Segnatelo sull’agenda.

A febbraio SettePerUno inizia il conto alla rovescia per spegnere la sua prima candelina.

(valu)

 

← Articolo precedente

Articolo successivo →

3 commenti

  1. che emozione… impossibile da liquidare con un frettoloso gesto della mano… !

  2. che bellezza!