Categorie Autori

1941-2009 b

di



uno. mimesi. importante non apparire. nemmeno concessione di indizio a chi rimane a fermata di pullman a guardare, forse me. il mio io di k. in missione. niente gesti fuori norma. niet rischio. solo norma. routine da traffico.

ad hanoi non riuscirei. mille e più motorini con musi gialli. con il bagaglio che porto su spalle, quei mangiariso urlanti… leggerebbero tutti il passato negli occhi, i miei. “ricordo quando ero nelle forze speciali. sembra siano passati mille secoli.”

due. dislocazione. fra numero 06h11 minuti in roma. stazione detta termini. indi, tempo di percorrenza 00h27 minuti. primi. km 1,8. tutto segnato. se ventisette minuti bastano. basteranno. scritto dettagli precisi, il come e il dove. se apro mano trovo percorso inciso con inchiostro su palmo.

tre. capisci. “ad un certo punto ho capito, come se mi avessero sparato, mi avessero sparato un diamante, come se un diamante mi si fosse conficcato nella fronte, e mi sono detto, oddio che genio c’era in quell’atto, che genio. la volontà di compiere quel gesto, perfetto, genuino, completo, cristallino, puro”. capisci. tutto come quando nelle forze speciali. quelle che andavano negli accampamenti per vaccinare i bambini. e poi l’orrore. bisogna guardarlo bene in faccia. e lo guardo. sempre con lo stupore. “l’orrore e il terrore morale ci sono amici in caso contrario allora diventano nemici da temere.” e sono un uomo a strati. bene. non mostro il dentro. non mostrare. non mostro. se mostri, lasci spazio ad attacco. ti attacchi da solo. tu, ora, solo una cosa. falla.

[adesso un carrello dall’esterno treno. inquadra e insegue il mio io k mentre risalgo la coda di vagoni.] la missione. rielaborare le tappe. uno scompartimento vuoto. non lascio testimoni se non ne trovo. “ma dici a me, ma dici a me? ehi con chi stai parlando, dici a me, eh ci sono io qui. ehi ma con chi credi di parlare? ah si, eh si, va bene. state a sentire, stronzi figli di puttana io ne ho abbastanza, ho avuto anche troppa pazienza e non ho intenzione di… con voi sfruttatori ladri drogati assassini vigliacchi, ho deciso di farla finita. sei morto!” se ne trovo uno. se trovo un testimone va bene questa. se non ne trovo, aspetto. arriverà.

va bene. va bene. passaggio da casa con veneziana blu a stazione. binario 02. poi treno. numero vagoni 09. salito. seduto. ora viaggio. dormo. no dormire. non descrive il momento. magari aspetto. numero 06h11. per concludere. quello che devo fare.

because something is happenin here and you don’t know what it is.

 

← Articolo precedente

Articolo successivo →

1 commento

  1. In incuriosita attesa, in stand-by…. quando arriva domenica?