Da marzo 2009 a giugno 2012 SettePerUno ha pubblicato un autore al giorno: fotografi, scrittori/blogger, illustratori (e a volte anche videomaker) pescati online e chiamati a raccontare una storia inedita.

Con SettePerUno sono nate un sacco di cose, molte fortunate …

Eccola, finalmente.

L’antologia che spero porterete in spiaggia o in treno o nel vostro posto preferito. Undici racconti (più una bonus track) che spero divorerete e apprezzerete tanto quanto li abbiamo amati noi.

Grazie a LibrInnovando per averci dato l’occasione …

continua... Commenti disabilitati

Quest’estate è un po’ diversa dalle altre perché tra qualche giorno compio trent’anni.

Solo a dirlo, trent’anni, sembra una cosa serissima e un po’ paralizzante. È da un po’ che penso a come sto per arrivare a questi trenta, …

continua... Commenti disabilitati

Quando il sabato pomeriggio cammino sul piazzale della chiesa tutti si tolgono il cappello dalla testa e mi salutano. E sapete perché? Perché il prete è la persona più importante del paese. Più del sindaco, più del farmacista, più del …

continua... Commenti disabilitati

Una folata di ricordi solleva in alto una busta di plastica. Nell’aria intreccia ghirigori di nostalgie, esegue rapidi volteggi e poi plana contro l’asta di un ombrellone aperto per burla.

Mattia cammina nel mare come un fenicottero sgraziato.

Michele è …

continua... Commenti disabilitati

continua... Commenti disabilitati

A questo punto, sua madre ha detto qualcosa, ma stavolta senza chinarsi. È rimasta dritta, con gli occhi puntati su di me. Sguardo non ricambiato. ‒ C’è qualcosa che devi dirmi? Da quante voci avevo sentito pronunciare questa frase? Ho …

continua... Commenti disabilitati

continua... Commenti disabilitati

continua... Commenti disabilitati

Quanti bouquet di crisantemi, garofani, tulipani, ortensie, papaveri e ceri rossi, tanti da illuminare un aeroporto. Fiori che sfioriranno in una settimana quando tutto tornerà alla consueta fragilità che ben mi ricorda questo cimitero dove dorme mia madre. Con il …

continua... Commenti disabilitati

Un cercatore di metalli setaccia la spiaggia. Dalla parte iniziale scende verso il mare. Obbedisce a un disegno preciso, disciplinato come un soldato prussiano. Impugna un palo telescopico con un piatto all’estremità che muove come la spazzola di un tergicristallo. …

continua... Commenti disabilitati

continua... Commenti disabilitati

Un mese fa, io e Roberta ci siamo lasciati. È stato inevitabile e doloroso, ma ci siamo lasciati. Quando una donna se ne va dalla tua vita, lascia una scia di oggetti – una tazza, una bottiglia di shampoo, degli …

continua... Commenti disabilitati

continua... Commenti disabilitati

continua... Commenti disabilitati

Quando alla fine mia suocera è morta di vecchiaia mi sono trovato a pensare meglio tardi che mai. Evidentemente mi stavo rassegnando al fatto che prima o poi mi avrebbe seppellito lei. E invece no. L’ho seppellita io. Che …

continua... Commenti disabilitati

La terrazza del ristorante si affacciava sulla città e sul golfo, poggiata sul blocco tufaceo dalle pareti digradanti giù giù, tra il buio rotto a squarci da giochi di luci artificiali, nella distesa impastata di cemento e umanità. Le colline …

continua... Commenti disabilitati